Servizi e Terapie

Fisioterapia Preventiva

I professionisti di Fisiovolley hanno competenze fisioterapiche, atletiche e tecniche sviluppate da studi multidisciplinari in ambito sanitario, universitario e corsi allenatori FIPAV. Abbiamo la possibilità di analizzare e correggere le dinamiche errate della nostra pratica sportiva a livello preventivo sia in ambito giovanile per preservare patologie legate alla crescita, sia in ambito post infortunio o sindromi da stress. Il settore preventivo è un punto molto importante per noi, in palestra oppure in studio la costruzione atletica è basilare a qualsiasi età, in ambito agonistico oppure amatoriale. Attraverso la corretta interazione delle conoscenze tra le nostre figure professionali abbiamo sviluppato la capacità di correggere i disequilibri muscolari che normalmente caratterizzano fasi temporanee di crescita di giovani atleti facendo eseguire al paziente atleta mirati esercizi di controllo posturale fisioterapico accompagnati da esercizi di stretching selettivo per tratti brevi delle nostre catene cinetiche muscolari. A questi seguono programmi personalizzati di rinforzo dei gruppi muscolari necessari per avere una corretta postura per poi succedersi altre fasi di potenziamento dei gruppi muscolari necessari alla pratica della disciplina del volley indoor o Beach. Questa sequenza apparentemente complessa porta nelle fasi di crescita ad eliminare i rischi di infortuni e l’insorgenza da patologie da stress, in fase adulta sia da amatore che come atleta agonista garantisce il proprio benessere e la propria “ performance”. Una particolare cura è rivolta all’esecuzione delle tecniche fondamentali ed all’analisi visiva a qualsiasi età di come si gioca, quando queste vengono eseguite “scorrettamente “ sono spesso fonte di tendinosi o tendinopatie degenerative che bloccano la pratica sportiva e purtroppo ogni tanto la interrompono definitivamente. Anche in età adulta o terminato lo sviluppo sono basilari i programmi di rinforzo di gruppi muscolari impiegati nella pratica e l'apprendimento di un piccolo programma di mantenimento della forza muscolare e un personalizzato programma di stretching muscolare post allenamento e non. Nell’ultimo decennio e più sono stati divulgati i dati di ricerche scientifiche sull’utilità dello stretching, tema ancora discusso ma è oramai accertato da più fonti della scorrettezza dello stretching “ passivo “ pre allenamento o pre gara e della utilità dello stesso in fasi di non allenamento.

Le patologie che trattiamo più comunemente sono:

  • Sofferenze della colonna vertebrale da scoliosi
  • Sofferenze della colonna vertebrale da disfunzioni posturali in età della crescita oppure adulta
  • Sofferenze articolari della spalla da discinesie scapolo toraciche, da tendinosi della cuffia dei rotatori , da pregressa lesione della cuffia dei rotatori, da pregresse o recidive calcificazione sui tendini componenti la cuffia dei rotatori stessa.
  • Sofferenze articolari del ginocchio da condropatia femoro-rotuleo, pregressi interventi chirurgici, pregresse tendiniti quadricipitali o rotuleo
  • Sofferenze articolari del piede da non corretta conformazione e relativi disturbi funzionali a carico di tutto l’impianto scheletrico.

Per ognuna di queste patologie il programma di recupero parte con valutazione e sedute fisioterapiche per poi continuare con una parte di condizionamento atletico o ricondizionamento atletico in base alle esigenze specifiche del giocatore amatoriale o agonistico.

© Design by Noemi Fontana, Code by Andrea P. Pierotti